<< indietro

LA SCELTA DEI REVISORI CONTABILI

FASI DI SORTEGGIO E DI NOMINA
Il sistema di nomina si basa su un sorteggio di rose di possibili Revisori e successivamente sulla scelta, da parte del Comune, all’interno dei nomi proposti.
La struttura regionale competente individua, mediante sorteggio, una rosa di tre nomi in caso di organo monocratico o di nove in caso di organo collegiale.
Il procedimento di sorteggio √® stato realizzato da INSIEL e viene effettuato sull’insieme dei nominativi che hanno presentato istanza per la manifestazione di disponibilit√† a ricoprire l’incarico di Revisore del Comune o dell’Unione territoriale intercomunale, e la cui istanza sia stata valutata positivamente nella fase di verifica preliminare.
Il sorteggio rispetta le quote di genere, con almeno la presenza di un terzo per genere.
Qualora risulti pervenuta una sola domanda, in caso di Revisore unico, e solo tre domande, in caso di Collegio, la struttura regionale competente comunica direttamente all’Ente locale i nominativi pervenuti.
La struttura regionale competente predispone quindi il verbale del procedimento di sorteggio e lo invia all’Ente locale richiedente tramite PEC, per consentire al medesimo di procedere alla nomina e al conferimento dell’incarico a termini di legge.
In questa pagina sono pubblicati gli esiti del sorteggio, nonch√® gli atti deliberativi dell'ente locale di nomina dell'Organo di revisione e di conferimento dell'incarico al medesimo. 


Esiti