21 marzo 2019
Domande entro il 4 aprile 2019
[ segue ]
14 marzo 2019
In vista delle prossime elezioni comunali 2019, sono on line le istruzioni per la presentazione delle ...
[ segue ]
13 marzo 2019
Fondo per il risanamento finanziario degli Enti locali che deliberano la procedura di riequilibrio finanziario ...
[ segue ]

contatti

 Per supporto e informazioni

 

sistemiinformativi@regione.fvg.it

Riforma EELL - Rilevazione stato dell'informatizzazione

Il Servizio SIEG, nell’ambito della riforma sul riordino degli EELL del Friuli-Venezia Giulia in collaborazione con la Direzione Centrale Autonomie Locali e Coordinamento delle Riforme e per il tramite di Insiel S.p.a., sta avviando l'attivazione dei servizi informatici di base per le costituende Unioni Territoriali Comunali.

 

Scopo del progetto, ferma restando l'autonomia delle Unioni nella possibilità di scelta di altri soluzioni informatiche, è quello di mettere a disposizione di tutte le UTI, nell'ambito del sistema dei protocolli di intesa SIAL e quindi senza oneri per le Unioni, gli strumenti necessari ad un ente per svolgere almeno le attività istituzionali. Si tratta quindi di strumenti quali protocollo, gestione atti formali, posta elettronica, sito web, connessione ad internet, gestione del personale e così via.

 

Per ottimizzare le attività di avvio dei nuovi sistemi informativi, il SIEG ha deciso di procedere alla rilevazione dello stato di fatto dell'informatizzazione dei singoli Comuni per quanto riguarda le funzioni in questione. La rilevazione ha lo scopo di recuperare le informazioni su quali funzioni siano gestite mediante strumenti informatici dai singoli Enti e su quali prodotti/servizi vengano utilizzati. Ovviamente la valenza della rilevazione va oltre al progetto specifico ed è mirata alla Riforma nel suo complesso per cui, oltre alle informazioni sull’informatizzazione delle funzioni di base, verranno richieste informazioni anche sulle altre funzioni comunali, in modo da poter predisporre un piano adeguato anche quel che riguarda il dettato degli artt. 26 e 27 della L.R. 26/2014 e cioè le successive fasi della riforma.

 

I dati raccolti serviranno a rilevare ad esempio situazioni di omogeneità/disomogeneità tra gli strumenti utilizzati per una determinata funzione dagli enti appartenenti ad una specifica unione, in modo da valutare la necessità/opportunità di procedere a operazioni di migrazione piuttosto che a realizzare interventi di integrazione tra sistemi diversi. Ovviamente uno degli scopi principali è anche quello di valutare complessivamente l'effort che verrà richiesto ad Insiel, in modo da calibrare i suoi interventi sul complesso delle attività legate alla legge di riforma (non vanno dimenticati il subentro degli uffici del lavoro, l'attivazione dei servizi informatici legati alle funzioni specifiche delle UTI di cui agli artt. 26 e 27 della LR 26).

 

La rilevazione si svolge mediante la somministrazione agli enti di un questionario (un documento Excel). Il questionario, precompilato con i dati che sono attualmente già a disposizione di Insiel, è già stato inviato a tutti i Comuni. Ogni Comune non dovrà quindi compilare ex-novo tutto il questionario ma potrà limitarsi a compilarlo “per differenza”, modificando i dati inseriti per default laddove gli stessi non fossero corretti oppure integrandoli quando necessario.

 

In calce a questa pagina è disponibile una copia non personalizzata del questionario.

 

Il questionario compilato dovrà restituito utilizzando il consueto strumento Crmsial, lo stesso utilizzato per veicolare le richieste di attivazione prodotti,  scegliendo come “prodotto” da attivare la voce “Riforma EELL – Rilevazione” ed allegando il documento alla richiesta.

 

 

Gli Enti potranno richiedere assistenza inviando una mail al seguente indirizzo di posta elettronica:

 

sistemiinformativi@regione.fvg.it

 

Insiel stessa provvederà successivamente a contattare gli enti tramite i singoli referenti IT e fornirà supporto nella compilazione.

 

Il questionario dovrà essere restituito entro la data di venerdì 3 Luglio 2015



 
immagine notizia
[ immagine notizia stampa ] [ immagine notizia top ]