• home
  • » Dettaglio news
01 luglio 2020

Novità per le elezioni comunali 2020: ampliamento della finestra elettorale e riduzione del numero delle sottoscrizioni


Con la recente approvazione della legge regionale 29 giugno 2020 n. 13 (Legge regionale multisettoriale) sono state apportate importanti novità in materia di elezioni comunali 2020.

In particolare, la modifica dell’articolo 8 della legge regionale 1 aprile 2020, n. 5, riguarda l’ampliamento della finestra elettorale autunnale, che consentirà lo svolgimento delle prossime elezioni comunali in una domenica compresa tra il 6 settembre e il 13 dicembre 2020. Ciò al fine di consentire l’eventuale svolgimento contestuale delle elezioni comunali con il referendum costituzionale concernente la riduzione del numero dei parlamentari. Nello specifico, la nuova norma dispone che in caso di contemporaneo svolgimento delle elezioni comunali con il referendum sopracitato, troverà applicazione, relativamente agli adempimenti comuni, compresi quelli concernenti la composizione e il funzionamento degli uffici elettorali di sezione, la normativa statale che disciplina la contemporaneità.

 

La più importante novità è costituita – solo per le elezioni del 2020 - dall’ eliminazione dell’obbligo di raccogliere le sottoscrizioni per i comuni fino a 3.000 abitanti, ovvero, per i comuni di Andreis, Barcis, Claut, Ovaro, Travesio, Varmo e Villesse.
Negli altri comuni il numero minimo e massimo di sottoscrizioni necessarie alla presentazione delle candidature è stato ridotto, in modo da facilitare gli adempimenti preparatori. Nel dettaglio:

  

COMUNE
SOTTOSCRIZIONI RICHIESTE
N° minimo N° massimo
 

MONTEREALE VALCELLINA

PREMARIACCO

VALVASONE ARZENE

 
           10              30
 

CANEVA

 
            20              60
 

CIVIDALE DEL FRIULI

 
            33             100
 

Consulta la legge >

 
immagine notizia
[ immagine notizia stampa ] [ immagine notizia top ]