• home
  • » Tributi locali

contatti

Servizio Tributi locali

 

Indirizzo di posta elettronica ordinaria del Servizio: tributilocali@regione.fvg.it

 

Tel.: 0432 555928 / 0432 555193

 

Posizione organizzativa tributi locali immobiliari

 

 

Tributi locali

Informazioni di contesto
 
Il 25 febbraio 2019 è stato siglato un Accordo di fondamentale rilevanza per le autonomie locali e per i rapporti finanziari tra la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e il Ministero dell’economia e delle finanze. Tale accordo è stato recepito con decreto legislativo di attuazione 25 novembre 2019 n. 154 e, per la parte riguardante la materia dei tributi locali, con decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 , articolo 33-ter, commi 1-3 (convertito con modificazioni dalla legge 28 giugno 2019, n. 58).  
 
Il citato articolo del d.l. 34/2019 ha disposto l’inserimento della modifica di parte dell’articolo 51 dello Statuto di autonomia della Regione Friuli Venezia-Giulia nella legge 30 dicembre 2018 n. 145 (legge di bilancio 2019). In particolare è stata chiarita ed ampliata l’attribuzione della competenza regionale in materia di tributi locali.
Ad oggi, il quarto comma dell’articolo 51 dello Statuto di autonomia prevede che la Regione possa:
b)            nelle materie di propria competenza, istituire nuovi tributi locali, disciplinando, anche in deroga alla legge statale, tra l’altro, le modalità di riscossione;
b-bis)    disciplinare i tributi locali comunali di natura immobiliare istituiti con legge statale, anche in deroga alla medesima legge, definendone le modalità di riscossione e consentire agli enti locali di modificare le aliquote e di introdurre esenzioni, detrazioni e deduzioni.
In questo contesto, l’Amministrazione regionale ha intrapreso un percorso diretto alla redazione del disegno di legge regionale sui tributi locali, contenente anche la nuova disciplina sull’imposta locale immobiliare.
 
DDLR sul nuovo tributo locale immobiliarenorma regionale
 
La deliberazione di generalità della Giunta regionale n. 1121 del 4 luglio 2019 ha, tra le altre cose, definito le linee guida generali in materia di finanza locale del Friuli Venezia Giulia e quelle in materia di tributi locali, quali primi indirizzi di attuazione dell’Accordo Stato-Regione del 25 febbraio 2019 e di modifica alla legge regionale 17 luglio 2015, n. 18 (disciplina della finanza locale del Friuli Venezia Giulia).  La medesima deliberazione ha previsto infatti:  
 
a)      la definizione di un percorso per l’adozione della legge regionale sui tributi locali immobiliari;
b)      la definizione di un programma di analisi dei tributi locali immobiliari attualmente vigenti, al fine di valutare le opzioni di merito per l’istituzione dell’imposta locale immobiliare in sostituzione dell’attuale regime IMU.
Successivamente la deliberazione di generalità della Giunta regionale n. 302 del 26 febbraio 2021, nella definizione del programma sui tributi locali nel Friuli Venezia Giulia e degli aspetti organizzativi, ha individuato tre fasi per la realizzazione di tale programma.
 
PRIMA FASE: ORGANIZZAZIONE
 
A)      Creazione di un’apposita struttura interna alla Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell’immigrazione dedicata ai tributi locali e denominata Servizio tributi locali (modifica dell’articolazione organizzativa generale dell’Amministrazione regionale ad opera della deliberazione n. 500 del 1° aprile 2021).
 
B)      Istituzione di un Comitato tecnico composto da funzionari delle varie Direzioni centrali regionali competenti, da tecnici degli Enti locali, da professionalità esterne alle Pubbliche Amministrazioni e da funzionari delle province di Trento e Bolzano, operante presso il Servizio tributi locali quale supporto tecnico alla stesura delle linee programmatiche e del disegno di legge regionale in materia di tributi locali, anche immobiliari (deliberazione di Giunta regionale n. 1090 del 9 luglio 2021).
 
C)     Istituzione, ad opera della medesima deliberazione giuntale, di un Tavolo di concertazione quale luogo di condivisione delle scelte programmatiche e di indirizzo, deputato al confronto di merito e dei riflessi generali tecniconormativi con i rappresentanti dei portatori di interesse in materia di tributi locali (categorie produttive, sociali, organizzazioni sindacali e associazioni di cittadini). Il Tavolo viene retto da una Cabina di regia, presieduta dall'Assessore alle Autonomie locali e costituita dai rappresentanti dei Comuni della regione designati dall'ANCI-FVG.
 

SECONDA FASE: LINEE PROGRAMMATICHE E CONSULTAZIONI

 

Elaborazione della Proposta di linee guida per la normativa regionale in materia di tributi locali approvata con deliberazione di generalità della Giunta regionale n. 2051 del 30 dicembre 2021, frutto dell'attività di collaborazione tra il Comitato tecnico ed il Servizio tributi locali.

Tale Proposta di Linee guida costituisce il fondamento sul quale verte l’attività di consultazione e confronto non solo con gli Enti locali, ma anche con le categorie socio-economiche e con i rappresentanti dei portatori di interessi in materia di tributi locali. Contiene, tra le altre cose, l’indicazione dello scopo del documento, del perimetro e dei principi ispiratori della disciplina, delle principali opzioni di scelta relative agli ambiti/aspetti/istituti della norma. Lo strumento per il coinvolgimento dei portatori di interessi collettivi in materia di tributi locali, costituiti in associazioni o comitati, all'attività di concertazione e per la raccolta dei loro contributi e suggerimenti, è stato individuato in un Avviso approvato con decreto del Vicedirettore della Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell'immigrazione n. del marzo 2022, scaricabile al seguente link:

 

     decreto del Vicedirettore della Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell'immigrazione n.597 del 9 marzo 2022

 

  Avviso per la consultazione dei soggetti interessati a partecipare all’attività di concertazione in materia di tributi locali immobiliari

 
TERZA FASE: DISCIPLINA REGIONALE
Approvazione definitiva delle Linee guida per la normativa regionale in materia di tributi locali, cui seguirà la redazione del DDLR sui tributi locali.

 

 

 



 
immagine notizia
[ immagine notizia stampa ] [ immagine notizia top ]