Presentazione e ammissione delle candidature

La presentazione delle candidature - intesa come materiale consegna della relativa documentazione all'organo competente - viene effettuata presso la segreteria del comune interessato (articolo 31 legge regionale 19/2013).
Le candidature sono depositate dalle ore 8.00 alle ore 20.00 del 34° giorno e dalle ore 8.00 alle ore 12.00 del 33° giorno precedenti la data delle elezioni.
Ai fini della presentazione delle candidature, si ricorda che sono nulle le sottoscrizioni anteriori al 90° giorno antecedente il termine finale per la presentazione delle candidature.
Avuto riguardo alla ultima data utile per le elezioni comunali 2017, ovvero l'11 giugno, sono valide le sottoscrizioni raccolte a partire dall'8 febbraio 2017.
Ogni lista è trasmessa, entro lo stesso giorno in cui è stata presentata, alla Commissione elettorale circondariale competente all'esame e all'ammissione delle candidature, che vi provvede entro il giorno successivo. Al termine delle operazioni la Commissione procede al sorteggio dei candidati alla carica di sindaco e delle liste per determinare la loro la posizione sulla scheda di votazione e sui manifesti delle candidature.
La legge regionale 19/2013 ha introdotto, per tutti i comuni del Friuli Venezia Giulia, misure volte a favorire la rappresentanza di genere nelle elezioni comunali. In particolare:
  • nei comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti in ogni lista nessuno dei due generi può essere rappresentato in misura superiore a tre quarti dei candidati;
  • nei comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti in ogni lista nessuno dei due generi può essere rappresentato in misura superiore a due terzi dei candidati.

 



Documentazione

Modelli dei documenti necessari per la presentazione delle candidature

ATTENZIONE: i documenti sono stampabili in formato A4. I modelli costituiti da più fogli (in particolare il "Modello di dichiarazione di presentazione del candidato alla carica di sindaco e di una lista di candidati alla carica di consigliere comunale" atto principale e atto separato) devono essere uniti in un unico documento in formato A3.

Circolari